Formaldeide in Germania : dal 01/01/2020 nuovi metodi e nuovi limiti

Lo scorso novembre è stato pubblicato sulla gazzetta ufficiale di riferimento tedesca (BAnz AT 26.11.2018 B2) un puntuale annuncio che a partire dal 1° gennaio 2020 la nuova norma EN 16516 sarà il riferimento per il mercato tedesco, sia analitico che di campionamento, per la determinazione dell’emissione di formaldeide dai prodotti a base legno grezzi e rivestiti.
Il limite rimane numericamente quello già da anni in vigore per la classe di emissione E1 (e cioè 0,1 ppm) ma tuttavia la procedura analitica del nuovo metodo di misura della formaldeide derivante dai prodotti a base legno introdotti in Germania, considerando il carico di prova superiore e il minore ricambio d’aria rispetto all’attuale norma EN 717-1, implica che i pannelli debbano avere una emissione decisamente inferiore. Per qualche tipologia di pannello il livello di emissione risulta inferiore anche rispetto agli standard CARB P2 e TSCA Title VI.
La nuova legge consente comunque di continuare ad utilizzare il metodo descritto dalla norma EN 717-1 (camera europea) moltiplicando per due (2) il valore di concentrazione di formaldeide misurato allo stato stazionario. Di fatto considerando questa possibilità analitica risulta evidente che i pannelli destinati al mercato tedesco dovranno avere un’emissione dimezzata rispetto all’attuale limite E1.
Estratto da articolo presente su catas.com del lavoratorio accreditato Catas